Ondata di caldo eccezionale, valori oltre i 34°/35°C in molte località abruzzesi.

Published in News Meteo

Anche l'Abruzzo nella morsa del caldo. Nella giornata odierna molte località hanno registrato temperature massime superiori i +34°/+35°C con picchi fino a +40°/+41°C specie in alcune zone dell'aquilano, aree interne dell'Abruzzo e zone vallive. Vi riportiamo diversi dati registrati dalle stazioni meteo presenti sul territorio abruzzese.

# = Temperatura massima di Montesilvano in fase di registrazione. Segui i dati meteo in diretta qui.

Oltre a queste località aggiungiamo anche i dati della stazione meteo del Rifugio Bruno Pomilio, sulla Majella a circa 1890m slm, che ha segnato una massima di +28.9°C mentre la stazione del Rifugio Franchetti, a 2433m, ha segnato +21°C. (Dati TorrevecchiaMeteo e AQ CaputFrigoris)

Come possiamo notare dall'immagine sopra riportata, gran parte del territorio aquilano e marsicano riporta valori sopra i 35°C e anche le aree montane e pedemontane, quindi ad altezze comprese tra i 1000 e i 1500/1600m, si sono registrate temperature sopra i 30°C (vedi Campotosto, Castel del Monte). 

Il versante orientale dell'Abruzzo, invece, ha visto un incremento delle temperature tra le ore 11 e le ore 13 a causa di un leggero rinforzo dei venti di Libeccio che hanno contribuito a far abbassare i tassi di umidità (fino a ieri elevati) anche nelle zone collinari e pianeggianti, ma allo stesso tempo hanno fatto registrare temperature in generale comprese tra i 37 e i 39°C. A Chieti [Loc. Tricalle] ad esempio, l'umidità è scesa fino al 16% e di conseguenza la temperatura è salita fino a 39.7°C. Localmente, sempre lungo il versante orientale, si sono registrati picchi fino a 41°C ma parliamo di zone vallive e/o pianeggianti in cui i venti da SW sono stati più accentuati.

Infine i valori termici registrati sui settori costieri sono più bassi rispetto agli altri presenti in elenco ma c'è da dire che lungo le coste il tasso di umidità risulta elevato a causa delle brezze marine e di conseguenza la percezione del caldo è accentuata dal disagio dell'afa. 

Quanto durerà ancora quest'ondata di caldo ANOMALA? 
Molto probabilmente fino a domenica continueremo a registrare valori sopra la norma con picchi fino a 41°/43°C anche in Abruzzo. Il caldo sarà più accentuato nel marsicano e zone dell'aquilano dove sono previste, anche nei prossimi giorni, temperature in quota (1500m circa) dell'ordine dei +25/+26. Anche lungo il versante orientale le temperature saranno piuttosto alte. Un probabile, ma ancora lontano e soprattutto da confermare, cambio di scenario potrebbe esserci dalla metà della prossima settimana ma al momento è ancora presto per parlare di questo ipotetico cambio di circolazione. Torneremo a parlarne nei prossimi giorni...