Instabilità ancora presente, a seguire schiarite, forse più freddo a fine settimana.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dall’11 al 17 Settembre 2017.

Il maltempo in corso in queste ore, sta essendo drammatico in molte zone come la Toscana, con purtroppo vittime e danni a molte cose. Allagamenti nel Lazio come a Roma, che si è trovata a fare i conti con delle precipitazioni non viste così imponenti da molto tempo. Ma certamente la devastazione delle aree intorno a Livorno fa riflettere seriamente, su mille problemi, probabilmente non legati al solo cambiamento climatico per la forte precipitazione caduta in poco lasso di tempo.

Ma piogge si sono avute su gran parte del territorio Italiano, ove le regioni centrali finora hanno fatto il pieno appunto dove più dove meno. Ed ora come continuerà nei prossimi giorni?

Intanto la giornata di Lunedì vedrà ancora dei fenomeni specie tra il centro ed il sud, in qualche caso forte. Poi il corso della settimana, proseguirà tra addensamenti, qualche pioggia e via dicendo, mentre al momento potremmo ipotizzare secondo il calcolo dei modelli matematici ad una sensibile diminuzione delle temperature, specie sui versanti adriatici.

Lunedì, la penisola Italiana sarà alle prese con il vortice depressionario che si posizionarà sul centro – sud, la quale sarà foriera di precipitazioni tra il nord-est, Romagna, parte della Toscana e tutto il resto delle regioni centrali e su quelle meridionali. Fenomeni moderati ovunque, forti con nubifragi sulla Puglia centro meridionale, la Basilicata e la Calabria. Fenomeni più deboli sulla Sardegna e a macchia di leopardo sul nord- ovest. Temperature in lieve calo sulle regioni settentrionali e su quelle centrali, stazionarie al sud e sulla Sicilia.

Martedì, possibilità di fenomeni, lungo l’arco alpino, più decise con precipitazioni forti sul Friuli Venezia Giulia, con qualche caduta di neve oltre i 2000 m circa. Piogge anche sull’Emilia e parte della Lombardia. Sulle restanti regioni cielo tra poco nuvoloso e variabile, con fenomeni a carattere sparso tra la Calabria tirrenica e la Sicilia orientale. Temperature in calo, più sensibile sul nord est con valori ad 850 hpa sui 6 / 7°c, intorno 12°c tra il resto del nord ed il centro, massimo fino a 15°c sul sud e Sicilia e Sardegna. Venti in prevalenza da nord orientali sul Triveneto, da ovest-nord ovest altrove.

Mercoledì, al momento appare una giornata sostanzialmente buona, con cielo per lo più poco nuvoloso, salvo degli addensamenti qua e la con la possibilità di qualche fenomeno debole sulla Calabria tirrenica e tra la Liguria e la Toscana. Venti generalmentre occidentali o sud-occidentali. Temperature in lieve rialzo, più sensibile sul nord-est.

Giovedì, il campo anticiclonico tenderà a scendere un po' di latitudine, a causa del grosso vortice nord-atlantico che raggiungerà l’arco alpino, apportando dei fenomeni a carattere sparso nel pomeriggio. Sulle restanti regioni, tempo discreto, con cielo poco nuvoloso salvo qualche passaggio nuvoloso al pomeriggio. Venti occidentali, temperature in calo sulle zone alpine.

Venerdì, l’indebolimento del campo anticiclonico, sui versanti adriatici, lascerà entrare delle correnti più fresche da est. Infatti, sul Triveneto e parte della Val Padana, farà più fresco, con delle precipitazioni a carattere di rovescio. Dei fenomeni non saranno esclusi sulle regioni centrali, nel pomeriggio. Meglio andrà al sud.

Sabato, più fresco fino alle regioni centrali con valori ad 850 hpa sui 6°c circa. Piogge e temporali a macchia di leopardo, in qualche località anche tra moderati e forti lungo tutta la penisola. Lieve calo termico anche sulle regioni del sud, ma ancora molto caldo sulla Silcila con valori a sfiorare i 20°c, sempre ad 850 hpa. Venti in prevalenza dai quadranti orientali.

Infine Domenica, che potrà essere con clima fresco ovunque, fenomeni sul medio e basso adriatico e a carattere sparso sulle regioni del sud. Temperature ancora un po' in lieve calo, venti da nord est.

In Abruzzo.

Finalmente è arrivata la pioggia, un po' ovunque sulla nostra regione. E possiamo dire che la giornata di Lunedì sarà caratterizzata da precipitazioni importanti un po' ovunque, mentre Martedì qualche rovescio passeggero non mancherà. Meglio tra Mercoledì e Venerdì, week end all’insegna del clima più freddo per venti da nord est e piogge sui versanti orientali.