Tempo piuttosto stabile, salvo qualche fugace precipitazione. Un cambio probabilmente Venerdì.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 3 all’8 Ottobre 2017.

Sono iniziate le nebbie nelle vallate, gli alberi che cambiano sempre più colore e via dicendo. Il mese di Ottobre, il decimo dell’anno, offre comunque dei risvolti molto piacevoli, in senso di colori, contrasti, ora più chiuso e nebbioso, ora con le assolate e limpide giornate autunnali, chiamate appunto Ottobrate. Un mese che tutto sommato, ha come gli altri, il suo fascino particolare.

In sintesi, riguardo ai prossimi giorni, le condizioni meteo saranno generalmente con tempo buono, grazie all’anticiclone che sarà presente e ben saldo sulla penisola. Non mancheranno appunto le classiche formazioni nebbiose per irragiamento,oppure come quelle di pendio, nelle aree vallive da nord a sud. Un cambiamento del tempo appare al momento possibile nella giornata di Venerdì, a causa delle correnti fredde che arriveranno da nord-est, le quali apporteranno delle precipitazioni a carattere moderato dapprima sui versanti nord delle alpi e quindi a seguire delle regioni adriatiche ed al sud. Ma vediamo intanto in sintesi cosa potrà accadere.

La giornata di Martedì, sarà abbastanza bella al mattino un po' ovunque. Presenza di nebbie nottetempo ed al mattino sulla Val Padana e su gran parte delle vallate poste lungo le aree alpine ed appenniniche, come anche quelle di pendio. Addensamenti lungo l’arco alpino potranno apportare delle precipitazioni, nel corso delle ore pomeridiane, specie sul Triveneto ed in scivolamento verso sera tra le coste della Romagna, Marche ed Abruzzo. Altrove bel tempo con qualche addensamento locale associata a delle deboli precipitazioni. Venti in prevalenza da sud ovest, temperature in lieve aumento sulle alpi, pressochè stazionarie sulle altre regioni.

Mercoledì, condizioni migliori sulle regioni settentrionali e centrali, ove comunque qualche fugace pioggia potrà esserci. Non sono certamente escluse le formazioni nebbiose. Disturbi invece sul sud, ove nel pomeriggio non mancherà qualche acquazzone tra Calabria e Sicilia. Venti da est, temperature stazionarie o in lieve aumento al nord.

Giovedì, geopotenziali in aumento, per cui il tempo sarà abbastanza stabile sul nord ed al centro, compresa la Sardegna. Nebbie al mattino in Val Padana e su tutte le vallate tra alpi ed appennino. Qualche addensamento più significativo sull’estremo sud e sulla Sicilia. Temperature in aumento lungo l’arco alpino ( 16°c ad 850 hpa), sulle rimanenti regioni intorno ai 12 / 14°c. Venti in prevalenza da ovest.

Al momento, la grande depressione posta sulla Scandinavia e più giù, potrà respingere il campo anticiclonico verso ovest, lasciando correre delle correnti piuttosto fredde, le quali una volta entrate dalla porta della bora, potranno dar luogo alla formazione di un blando sistema depressionario sull’Italia, nella giornata di Venerdì. Pertanto già dal mattino, delle piogge si affacceranno sul Triveneto, in spostamento verso le centrali adriatiche ed a seguire al sud. Piogge moderate nella serata su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Lucania. Temperature in calo, venti da nord-est,soprattutto tra il Triveneto e le centrali adriatiche con valori che dai 10 / 12°c ad 850 hpa, in serata si potranno toccare i 4 / 5°c.

In nottata possibilità di nevicate sull’appennino centrale oltre i 1700 m circa. In nottata maltempo diffuso anche sul resto del sud.

Sabato, ancora fresco accentuato sulle Marche, Abruzzo e Molise, ma tempo in miglioramento. Buono anche al nord, lievemente più mite. Al sud qualche rovescio sarà ancora presente. Venti da est-nord est, temperature in lieve calo.

Infine Domenica, ove le condizioni appaiono abbastanza buone un po' ovunque, per il ritorno di condizioni anticicloniche. Nebbie durante le ore notturne in Val Padana e su gran parte delle vallate minori, temperature in lieve ripresa sulle regioni adriatiche.

In Abruzzo.

Saranno giornate tutto sommato buone, a parte la presenza di banchi di nebbia nelle vallate durante la notte ed al primo mattino, come le nebbie di pendio, spesso presenti in questa parte dell’anno.

Venerdì, invece potremo assistere ad un cambiamento per l’arrivo delle correnti da nord-est, con addensamenti e precipitazioni nonché un brusco abbassamento della colonnina di mercurio. Tornerà anche un po' di neve oltre i 1600/ 1700 m. Poi da Sabato di nuovo tempo stabile e soleggiato a parte qualche nube di passaggio, anche Domenica. Temperature in aumento.