Pioggia, vento ed anche neve sui rilievi: l’autunno fa sul serio.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 6 al 12 Novembre 2017.

Proprio in questo momento cui scrivo, la situazione meteo in gran parte della penisola, ha avuto un deciso cambiamento. Infatti, il minimo depressionario, partorito dalla grande struttura nord-atlantica presente sulla nostra penisola, ha dato vita a delle precipitazioni anche forti sulle regioni tirreniche e parte del nord. Si può tranquillamente dire che la settimana in oggetto, vedrà tempo instabile un po' ovunque, per la persistenza di questo sistema, con le temperature che dapprima scenderanno di qualche grado, riportando la neve sui rilievi, come vedremo tra poco e probabilmente aria più mite, ma con precipitazioni copiose a seguire nel week end.

Comunque, cominciamo con Lunedì, la quale vedrà la nostra penisola sotto un sistema depressionario con il minimo sul golfo Ligure. Piogge a carattere di rovesci sparsi più presenti sulle regioni settentrionali ed al sud, nel corso della mattinata. Maltempo anche sulla Sardegna, con delle nevicate sui rilievi per il classico maestrale, al di sopra dei 1000 m prima della serata. Tempo instabile con fenomeni più frequenti anche sulle regioni centrali dal tardo pomeriggio. Insomma una giornata all’insegna del tempo piovoso e prettamente autunnale. Neve lungo l’arco alpino oltre i 1000m e forse anche più giù, sull’appennino tra i 1200 ed i 1400 m tra nord e centro. Temperature comunque in diminuzione, venti da nord-est sul settentrione, altrove tra ovest-nord ovest.

Martedì, non cambierà granchè. Maltempo su gran parte del nord, con quota neve oltre i 1000 m, tempo sempre instabile anche sulle regioni centrali, con fenomeni tra moderati e forti lungo la fscia tirrenica tra la bassa Toscana, Lazio, Campania e forse più giù. Piogge anche su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia. Nevicate sull’appennino centrale al di sopra dei 1100 / 1200 m circa. Piogge moderate anche sulla Sardegna e Sicilia occidentale. Venti a rotazione ciclonica, minimo depressionario posizionato tra le regioni centrali e la Sardegna. Campo termico ad 850 hpa tra i 2°c tra nord e centro ai 6°c del sud e Sicilia.

Mercoledì, giornata capricciosa, con possibilità di rovesci sul nord ovest, neve oltre i 1000 m circa. Qualche pioggia anche sulla Calabria tirrenica e sulle centrali adriatiche nell’arco della giornata. Temperature in lieve aumento al centro-sud, stazionarie altrove.

Giovedì, al momento pare che potrà esserci una goccia fredda, sulle Baleari, la quale sarà foriera di piogge tra la Liguria, la Toscana ed il Lazio, oltre che la Sardegna. Temperature in aumento sulle regioni meridionali, in lieve calo al nord. Il maltempo tenderà a spostarsi verso le regioni adriatiche come Marche ed Abruzzo nel corso del pomeriggio e della serata. Neve lungo la dorsale appenninica oltre i 1500 m circa. Venerdì, una lieve traslazione del minimo depressionario verso est, potrà far attivare delle correnti da scirocco piuttosto intense. In questo caso, le precipitazioni potranno essere tra moderati e forti lungo tutte le adriatiche dalla Romagna e  Marche in giù, ancora più accentuati sulla Calabria, sui rilievi Silani ed anche sulla Campania. Altrove tempo discreto, con ampie schiarite. Maltempo anche sulla Sicilia ed in parte sulla Sardegna.

Sabato, la depressione afro-mediterranea, apporterà probabilmente delle precipitazioni anche forti su tutta la parte orientale della penisola, dalla Romagna in giù, con piogge più accentuate sul golfo di Taranto. Venti quindi da sud-est, temperature in aumento un po' ovunque con valori mediamente di 6°c ad 850 hpa lungo la fascia peninsulare, un po' più elevati e fino ad 8°c, sul nord ovest, per la possibilità dei venti di caduta.

Infine Domenica, ancora qualche incertezza sulle regioni del medio e basso versante adriatico, con qualche sporadico rovescio. Qualche fenomeno anche sull’arco alpino e sulla Sicilia. Temperature stazionarie.

In Abruzzo.

La settimana che ci apprestiamo a vivere, sarà sotto l’aspetto dell’instabilità piuttosto diffusa, come tra Lunedì e Martedì. Le temperature caleranno di qualche grado, permettendo la neve di scendere fin sui 1200 m ed anche più in basso, specie sui versanti occidentali. Discreto, con ancora qualche rovescio Mercoledì, meglio Giovedì mattina, ma già dal pomeriggio torneranno delle piogge e specialmente Venerdì e Sabato, a quanto pare, i fenomeni appaiono tra moderato e forti su gran parte della regione, sotto la spinta dello scirocco. Meglio Domenica, ma tempo piuttosto nuvoloso e qualche pioggia lungo la costa.