Nuova fase di marcata instabilità.

Published in News Meteo

Siamo alle porte di una nuova ondata di maltempo che da domani causerà tempo instabile su tutta la nostra Penisola. La perturbazione di origine Artica, a partire da questa sera, raggiungerà l'arco Alpino, da qui le masse d'aria fredda inizieranno ad attraversare la nostra Penisola dove, nel corso della giornata di domani, assisteremo alla formazione di un  vortice depressionario. Da lì, il minimo di bassa pressione tenderà ad approfondirsi sul Mar Tirreno  centrale e di conseguenza si attiveranno forti venti che ruoteranno intorno ad esso e, allo stesso tempo, anche i corpi nuvolosi si muoveranno in moto vorticoso. Il nucleo perturbato, entro martedì, si porterà fin sulla Sicilia ma dalla serata gli ultimi aggiornamenti evidenzierebbero lo sviluppo di un minimo di bassa pressione secondario che si approfondirà sulla Sicilia orientale, passerà per il canale di Sicilia per poi attraversare la fascia settentrionale dell'Isola e gettarsi, entro mercoledì, sul Mediterraneo. E' una situazione meteorologica al quanto complessa e delicata. Inoltre, le precipitazioni previste attualmente dalle ultime emissioni modellistiche, vedrebbero accumuli elevati sull'Adriatico centrale, Sicilia e Calabria. Infine, le nevicate saranno particolarmente abbondanti tra Appennino Tosco-Emiliano e Appennino Abruzzese.

Immagine: earth.nullschool.net valida per mercoledì sera.

In Abruzzo abbiamo riassunto la situazione meteorologica dei prossimi 3 giorni in queste 3 didascalie.