Ancora temporali su molte zone, meglio nel fine settimana con temperature in sensibile aumento.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 21 al 27 Maggio 2018.

 [Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris]

La nostra penisola continua a trovarsi in una sorta di palude depressionaria, ove cioè le condizioni del tempo sono orientate verso l’instabilità. Se infatti ci facciamo caso, al mattino quasi ovunque abbiamo tempo tutto sommato discreto, con poche nubi. Ma dopo la mezzagiornata, il tutto cambia. Anche le temperature, seppur non essendo tanto basse per il periodo in essere ad 850 hpa, tuttavia si ha spesso la sensazione di fresco. E c’è da dire che questo Maggio, sembra ancora di voler continuare a dire la sua tra nubi e rovesci temporaleschi pomeridiani per qualche giorno. Poi, sul finire della settimana, è abbastanza possibile l’arrivo di un tempo migliore, con cielo più sgombro da nubi e con un aumento sensibile della colonnina di mercurio praticamente ovunque.

Lunedì, 21 Maggio, al mattino, il cielo si presenterà tra poco nuvoloso e variabile sull’intera penisola, con qualche rovescio già presente sulle regioni settentrionali, specie settori occidentali. Nel corso della giornata e soprattutto nel pomeriggio, i fenomeni andranno intensificandosi un pò ovunque tra moderati e forti in alcune aree montane, sia alpine che appenniniche, isole maggiori comprese. Venti generalmente dai quadranti orientali, temperature in leggero aumento specie al nord, con comunque valori ad 850 hpa compresi tra gli 8°c dell’arco alpino i 10 / 12°c del centro ed i 13°c del sud.

Martedì, situazione non molto differente, con cielo nuvoloso al nord dal mattino, con qualche fenomeno sparso, nubi alte al centro ed al sud. Nel corso del pomeriggio, rovesci a carattere temporalesco sul settentrione ed anche sulle regioni centrali, specie zone interne. Qualche pioggia sparsa sarà possibile anche lungo i rilievi meridionali. Ventilazione da est sud est sulle adriatiche, più meridionali sui settori tirrenici. Temperature pressochè stazionarie.

Mercoledì, un blando minimo depressionario posizionato tra Calabria e Sicilia, continuerà a mantenere il tempo molto instabile su buona parte dell’Italia, con possibilità di fenomeni sulle alpi e lungo tutta la dorsale appenninica, isole comprese, nel corso del pomeriggio. Cielo nuvoloso ma con assenza di precipitazioni sulla val Padana. Temperature senza variazioni di rilievo, in lieve aumento lungo l’arco alpino.

Giovedì, i geopotenziali tenderanno ad aumentare più che altro tra centro e sud, ma tuttavia, rimarranno ancora condizioni di tempo incerto sulle zone alpine e lungo l’appennino fin sulla Sicilia, nel corso del pomeriggio. Venti da est lungo le adriatiche, più dai quadranti occidentali sulle tirreniche.

Venerdì, geopotenziali ancora in aumento, tuttavia dei rovesci prima della sera non mancheranno. Qualche addensamento al nord, con la possibilità di qualche lieve pioggia, più probabile su buona parte dell’arco alpino prima di sera. Sul resto della penisola,  cielo poco nuvoloso al mattino, ma non sarà da escludere qualche rovescio prima di sera lungo la dorsale appenninica. Venti come il giorno precedente, temperature in aumento con valori ad 850 hpa vicini ai 20°c sulle alpi, intorno ai 16°c su buona parte del resto del territorio Italiano.

Sabato, con la possibilità di una goccia fresca al largo della penisola Iberica occidentale, potremo avere un richiamo meridionale che apporterà un innalzamento delle temperature specie sulle alpi e parte delle regioni centrali.Venti in genere meridionali, temperature in aumento con punte di 20°c ad 850 hpa sull’arco alpino, qualche grado in meno sul resto della penisola.

Domenica, infine, appare al momento una giornata piuttosto calda, con cielo poco nuvoloso un pò dappertutto al mattino. Qualche temporale lungo le zone alpine e su alcune località dell’appennino centrale. Temperature in aumento ancora, venti da direzioni variabili.

In Abruzzo.

Avremo ancora tempo piuttosto perturbato nelle ore pomeridiane, conrovesci a carattere temporalesco che saranno più accentuati nelle giornate di Lunedì, Martedì e Mercoledì. Più localizzati Giovedì e meno probabili tra Venerdì ed il week end. Temperature stazionarie fino a metà settimana, più in aumento da Giovedì in poi. Venti in genere dai quadranti orientali.