Freddo in arrivo dal 10 dicembre? FACCIAMO CHIAREZZA.

Published in News Meteo

E' sempre la stessa storia: quando si tratta di previsioni a lungo termine in cui si intravede un ipotetico scenario freddo, diversi siti blasonati iniziano letteralmente a lanciare titoloni allarmistici e talvolta sensazionalistici. Addirittura si sono spinti a fare dei "comunicati ufficiali". Meglio chiarire e capire cosa sta succedendo...



Attualmente la nostra Penisola è ancora influenzata dal passaggio di blandi sistemi perturbati che, a loro volta, determinano condizioni di instabilità atmosferica, quindi annuvolamenti con qualche rovescio associato. Mercoledì l'alta pressione tenterà una rimonta riportando tempo stabile e in prevalenza soleggiato ma già nella giornata successiva (giovedì) un altro fronte perturbato Atlantico scivolerebbe su tutto lo stivale riportando piogge sparse. Ed una situazione simile potrebbe avvenire altresì a cavallo dell'Immacolata, quindi tra sabato e domenica. Insomma, un continuo susseguirsi di perturbazioni. Questa, per il momento, è la tendenza meteorologica calcolata dai modelli matematici per la settimana corrente, tendenza che mostra non poche incertezze già verso le giornate del 7 e dell'8 dicembre!

Modele GFS - Carte prévisions Modele GFS - Carte prévisions Modele GFS - Carte prévisions Modele GFS - Carte prévisions
Martedì - Tempo variabile
al centro-sud
Mercoledì - Breve
fase altopressoria
Giovedì - Rapido
fronte perturbato
Immacolata - Probabile
perturbazione.



Arriviamo al nocciolo della questione: dopo il 10 dicembre, arriva o no il freddo?


Scenario ipotizzato per martedì prossimo. DA PRENDERE CON LE PINZE.

Allo stato attuale, se si osserva l'ultima emissione dei principali modelli fisico-matematici, la risposta sarebbe sì... MA (sottolineatelo 47mila volte questo ma), ad oggi c'è molta incertezza nella tendenza proposta ad inizio della seconda decade di dicembre in quanto per TUTTA la modellistica numerica risulta complesso calcolare scenari meteorologici di questo calibro. A tal proposito, vi mostro due immagini per farvi capire che non è ancora possibile fare una previsione dopo il 10 dicembre...

Questo è un grafico delle successive 24h, valido dunque per la giornata di domani (martedì), che mostra la distribuzione del campo di altezza geopotenziale a 5500m circa con valori di deviazione standard. Come potete notare, la mappa ha un colore prevalentemente fucsia, sinonimo che i valori di deviazione standard sono bassi e la previsione può essere considerata attendibile. Vi mostro ora il grafico valido per la giornata di martedì 11 dicembre.

Nulla a che vedere con la prima mappa. I colori più caldi, quindi giallo, arancione o persino rosso, stanno a significare valori di deviazione standard molto alti, sinonimo che la previsione a 192h è praticamente INATTENDIBILE.

Perciò, non soffermatevi al titolo prettamente sensazionalistico, soprattutto quando scrivono "comunicato ufficiale"... Previsioni a più di 4 giorni, nel dettaglio, equivalgono a carta straccia. E non dateci la colpa scrivendo, ad esempio, 'mettetevi d'accordo voi meteorologi': sappiate che quelli che diffondono notizie sensazionalistiche, non sono meteorologi e a loro interessa esclusivamente il rientro economico derivato dalle pubblicità e dai click su quell'articolo.

Se nei prossimi giorni tale tendenza venisse proposta anche negli aggiornamenti successivi, a tempo debito cercheremo di analizzare con cautela l'evoluzione meteorologica.