Settimana all’insegna del tempo perturbato su buona parte della penisola.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dall’ 8 al 14 Aprile 2019.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris]

La situazione barica è cambiata sul bacino occidentale del mediterraneo, negli ultimi giorni. In effetti, delle depressioni, appartenenti ad un atlantico basso, stanno traslando sulla penisola Iberica e appunto l’Italia poi. Questa situazione, almeno a come sembra, rimarrà così anche nei prossimi giorni, la quale sarà alla base di un tempo instabile praticamente ovunque, quando più, quando meno, con piogge moderate ed in qualche caso forte, come andremo a vedere qui di seguito.

La giornata di Lunedì 8, al mattino, vedrà al nord, un cielo variabile a nord ovest, più chiuso sul nord est e quasi su tutto il resto d’Italia. Saranno possibili dei fenomeni sul Triveneto e su buona parte del sud. Altrove solo qualche rovescio localizzato. Ventilazione da direzione variabile sulle regioni settentrionali, da nord ovest sulla fascia tirrenica, da nord est su quella adriatica, tutto sommato tra debole e moderato, con qualche locale rinforzo. Temperature stazionarie.

Martedì, discreto sul nord ovest, più chiuso su quasi tutto il resto dell’Italia, con possibilità di piogge tra Lombardia, Trentino e Veneto, poi a seguire dalla Romagna in giù, fino al Molise e con qualche rovescio sulla Puglia interna. Fenomeni moderati su tutta la Sardegna. Ventilazione non molto diversa dal giorno precedente, temperature in aumento su parte del nord e sul centro.

Mercoledì, una blanda, quanto estesa depressione sarà presente tra i Balcani e l’Italia. Al mattino, nuvoloso al nord e buona parte delle regioni centrali. Un po' meglio al sud. Possibilità di precipitazioni sui confini con la Francia, più probabili tra la Lombardia ed il Triveneto; piogge anche su quasi tutto il centro, a carattere sparso prima di sera sulle regioni meridionali e sulla Sicilia. Qualche fenomeno sempre a carattere moderato in Sicilia. Venti da direzione variabile al nord, generalmente da ovest sulla fascia peninsulare; temperature senza variazioni di rilievo.

Giovedì, al momento, appare una giornata davvero sotto l’insegna di una diffusa instabilità, con piogge da nord a sud, a carattere moderato. Venti a rotazione ciclonica, temperature in calo di alcuni gradi.

Venerdì, non sembra da meno; tempo instabile ovunque, con piogge diffuse e forti in qualche caso all’estremo sud. Ma saranno possibili delle precipitazioni anche lungo la dorsale appenninica, a volte più estese, a volte meno, possibilità di piogge inoltre anche sulla val Padana. Venti da nord est, temperature stazionarie.

Sabato, discreto sulle regioni settentrionali, qualche addensamento più presente sul nord est, con qualche pioggia. Non male anche su Toscana e parte del Lazio, più nubi sulle adriatiche dalle Marche in giù, con precipitazioni moderate tra il basso Abruzzo e tutto il sud, probabilmente forti su alcune aree della Calabria. Scarse le possibilità di fenomeni sulla Sardegna , solo sulla parte settentrionale della Sicilia.

Infine uno sguardo a Domenica, ove le correnti orientali, potrebbero continuare a portare del tempo instabile su gran parte del paese, con piogge sul nord ovest e tra la Romagna fino a tutto il sud. Temperature in calo, venti da est.

In Abruzzo.

Sarà una settimana all’insegna del tempo perturbato. Quando più quando meno, praticamente, delle piogge saranno protagoniste sulla nostra regione. Al momento, Martedì e Giovedì appaiono quelli con dei fenomeni più corposi, ma ripeto che ogni giorni sarà buono per avere dei disturbi in senso di precipitazioni. Temperature in calo da Giovedì, per l’arrivo di correnti dai quandranti orientali.