Ancora tempo stabile, ma da Martedì, inizia un cambiamento in estensione ovunque.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 28 Ottobre al 3 Novembre 2019.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris]

Ci stiamo per lasciare alle spalle un Ottobre davvero mite, con temperature elevate per il periodo ovunque. Ci sono stati dei fenomeni in qualche caso intensi come sul nord ovest ed ultimamente anche sulla Sicilia con allagamenti, frane ed altro. Su altre regioni, invece, non è praticamente successo nulla e le piogge mancano oramai da tempo. La situazione, tuttavia, sta per cambiare, in quanto, a parte Lunedì, già da Martedì inizieranno a tornare dei fenomeni dapprima sulle regioni settentrionali ed a seguire su quelle del centro ed al sud, tra il 30 Ottobre ed almeno per tutto il primo Novembre. Poi, nel week end, potrà essere la volta di un nuovo guasto, sempre ad iniziare dalle regioni di nord ovest. Insomma il periodo di siccità che continua a persistere su molte regioni, pare che abbia i giorni contati. Ma vediamo, cosa potrà appunto accadere.

Lunedì, al mattino, nuvolosità variabile sul nord ovest, in estensione anche sul resto del settentrione, Toscana, nord Marche. Possibilità nel corso del pomeriggio di qualche precipitazione sparsa sui versanti di confine. Sul centro, sereno o poco nuvoloso nelle ore mattutine, possibilità di velature nel corso del pomeriggio. Buono al sud. Temperature in lieve calo al nord, stazionarie al centro ed al sud, venti da est sull’adriatico, da ovest lungo la fascia tirrenica.

Martedì, nuvoloso sulle regioni settentrionali dal mattino, con qualche precipitazione sparsa, più presente lungo l’arco alpino. Estensione della nuvolosità già dal primo pomeriggio su buona parte della Toscana, Umbria, Marche, con dei fenomeni in qualche caso moderati. Dal Lazio ed Abruzzo in giù, cielo poco nuvoloso con delle velature sulla parte restante del centro, buono al sud. Temperature in calo sul nord est, centrali adriatiche e parte del sud; venti occidentali specie sulla Sardegna e zone tirreniche con dei rinforzi.

Mercoledì, inizierà ad affluire dell’aria piuttosto fresca dai quadranti orientali, le quali contribuiranno ad un peggioramento delle condizioni meteo man mano un po' ovunque. Al mattino, piogge su buona parte del nord, con delle nevicate oltre i 2000 m , ma in calo nelle ore successive. Tendenza al peggioramento anche sul centro e parte del sud con dei fenomeni dapprima a carattere sparso, poi più accentuate durante la notte. Sulle rimanenti zone, nuvolosità in aumento, con qualche pioggia sparsa su Calabria e durante la notte sulla Sicilia. Un po' migliore la situazione sulla Sardegna. Temperature in calo su alto e medio adriatico e parte del nord, ventilazione tendente a provenire da nord est.

Giovedì, ultimo giorno del mese, al mattino precipitazioni, in qualche caso forti sull’Abruzzo orientale, fenomeni anche su Molise e tutto il resto del sud, Sicilia compresa. Qualche pioggia su nord Sardegna. Al nord e buona parte delle tirreniche, tempo discreto con cielo poco nuvoloso o al massimo della nuvolosità sparsa su sud Toscana,Umbria e Lazio. Nubi più presenti sulle Marche. Temperature in calo sul nord e sulle centrali e successivamente sulle regioni meridionali ( tra 4/5°c al settentrione, 6°c al centro, 10°c al sud ad 850hpa). Ventilazione da nord est, moderati con dei rinforzi al centro.

Venerdì 1 Novembre, festività di Ognissanti, buono al nord e su tutte le tirreniche. Buono anche fino alle Marche, nuvolosità variabile sull’Abruzzo, piogge dal Molise in giù, anche moderate in qualche caso tra Lucania, Calabria, Sicilia. Fenomeni sparsi anche sulla Sardegna sud orientale. Temperature in calo al centro ed al sud, stazionarie altrove.

Sabato 2 Novembre, giorno dedicato a Tutti i nostri defunti, saràpossibile un nuovo peggioramento sul nord ovest, con dei fenomeni anche tra moderati e forti sul Piemonte. Sul nord est, nuvolosità variabile, sul centro tempo stabile e soleggiato, al sud ancora qualche incertezza sulla Calabria e la Sicilia. Venti ruoteranno da sud sud est, temperature in calo al sud, mediamente i valori saranno intorno agli 8/9°c ad 850 hpa.

Domenica, tempo variabile con dei fenomeni sulle regioni settentrionali, piogge tra Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio. Discreto al sud. Venti da scirocco, temperature in calo al nord, stazionarie al centro sud.

In Abruzzo.

Dalle giornate di tempo soleggiato e stabile e soprattutto calde, passeremo ad un tempo più consone con il periodo in essere. Tra Mercoledì e Giovedì saranno possibili dei fenomeni in qualche caso anche forti lungo le aree orientali. Venti da nord est, calo delle temperature, qualche nevicata in quota tra il Gran Sasso e la Majella. Migliora nel giorno festivo di Venerdì, buono Sabato, Domenica invece potrà esserci spazio per delle nuove precipitazioni.