Tempo diffusamente instabile tra nord e centro, fine settimana con l’anticiclone.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 18 al 24 Maggio 2020.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris].

Le condizioni meteo, nelle prossime ore, subiranno un nuovo guasto ad iniziare dalle regioni settentrionali ed a seguire su quelle centrali, con rovesci, anche a carattere temporalesco. Anche le temperature tenderanno a scendere di vari gradi. Da Mercoledì, piogge anche sulle regioni meridionali.

La giornata di Lunedì 18, vedrà una goccia fresca, tra la Spagna, le Baleari e la nostra penisola, la quale sarà la responsabile del cambiamento delle condizioni meteo. Al mattino, sul nord, cielo variabile, con dei fenomeni a seguire lungo le aree alpine soprattutto. Sulle regioni centrali, cielo a tratti nuvoloso, ove non mancherà qualche pioggia sulla Toscana. Discreto al sud. Precipitazioni anche sulla Sardegna, nel corso della giornata. Venti generalmente da est, temperature in calo al nord e parte del centro, stazionarie sulle regioni meridionali.

Martedì, nuvolosità presente lungo tutta la penisola, dove più dove meno. Dei fenomeni, a carattere moderato, saranno presenti sulle regioni settentrionali e lungo quelle centrali, in qualche caso, specie sulle Marche, anche forti in qualche area. Rovesci più a carattere sparso al sud , pressochè scarse sulla Sicilia. Più presenti invece sulla Sardegna. Temperature in calo un po' ovunque, con valori tra i 10°c ed i 16°c ad 850 hpa. Ventilazione da sud sulle regioni settentrionali, da est lungo le adriatiche, da ovest sulla fascia tirrenica ed al sud.

Mercoledì, tempo piuttosto instabile su buona parte della penisola. Cielo nuvoloso al nord, con piogge a carattere di rovescio. Sulle regioni centrali, tempo che appare più chiuso con fenomeni moderati, soprattutto lungo le aree montuose. Rovesci tra moderati e forti su Lucania, Basilicata in genere. Fenomeni presenti, seppur in tono minore anche su Calabria e Sicilia. Temperature in leggera flessione ancora al sud, stazionarie altrove. Venti da est nord est al centro nord, da nord ovest su Sardegna e regioni meridionali.

Giovedì, le condizioni meteo andranno migliorando, in quanto l’anticiclone , da ovest, tornerà verso l’Italia. Al nord, cielo poco nuvoloso, salvo qualche addensamento di poco conto. Scarse le possibilità di piogge. Al centro, qualche debole e veloce rovescio sul medio adriatico, mentre dei fenomeni potranno trovare ancora spazio tra la Lucania e la Calabria, in modo più accentuato.

Venti generalmente da nord est, piuttosto vivaci al centro sud, temperature senza variazioni di rilievo, o in aumento lungo l’arco alpino.

Venerdì, giornata buona su quasi tutta Italia, solo delle stratificazioni potranno essere presente, di passaggio. Venti ancora moderati tra medio e basso adriatico, sulle altre zone da ovest, deboli, con qualche locale rinforzo. Temperature in aumento specie al centro nord.

Sabato, qualche rovescio pomeridiano su alpi e prealpi Piemontesi e Lombarde, sulle restati zone, cielo poco nuvoloso, stabile assolato. Geopotenziali in aumento. Temperature in aumento, venti da est, deboli sulla fascia adriatica, da ovest su quella tirrenica.

Domenica, infine, possibilità di temporali, soprattutto sul Triveneto, mentre sulle altre aree italiane, sole e tempo stabile. Temperature in leggero aumento con valori ad 850 hpa tra i 14 ed i 16°c tra nord e sud, ventilazione non olto diversa dal giorno precedente.

In Abruzzo.

Tra Martedì e Giovedì, torneremo ad avere del tempo instabile con fenomeni abbastanza diffusi. A seguire, da Giovedì pomeriggio, tempo in graduale miglioramento, su tutto il territorio regionale, fino a tutto il week end. Temperature dapprima in calo, poi da Venerdì di nuovo in salita. Venti quasi sempre da est