Torna l'anticiclone nordafricano, ma non per molto...

Published in News Meteo

L’anticiclone sta riportando il caldo sulla nostra Penisola. Nelle prossime ore, i venti di Scirocco riscalderanno particolarmente i settori del Tirreno e le Isole maggiori con punte, soprattutto in Sardegna, di 30°C. 

Analizziamo il quadro generale della situazione in Europa:

Una perturbazione Atlantica sta interessando Portogallo e Spagna, originando la cosiddetta falla Iberica e favorendo, su Italia e Grecia, la risalita di un promontorio anticiclonico di origine nordafricana. Fino a domani avremo nubi per lo più alto stratificate con presenza di sabbia in sospensione alternate ad ampie schiarite su gran parte del nostro territorio, non si escludono locali formazioni di deboli e sporadiche precipitazioni specie sui rilievi. 

Da martedì notte/mercoledì, il vortice depressionario inizierà a spostarsi verso Levante e nella giornata di Giovedì raggiungerà completamente la nostra Penisola, a cui seguirà un richiamo freddo proveniente dall’Artico e con la successiva formazione di un minimo depressionario al Nord-Italia. Già da mercoledì avremo nuvolosità più compatta sparsa su gran parte della penisola e con le prime precipitazioni, di carattere temporalesco e di moderata intensità, che interesseranno maggiormente le regioni settentrionali. Dalle prime ore della giornata di Giovedì, avremo rovesci sparsi su gran parte del nostro stivale e in diverse zone non si escludono accumuli abbondanti.  

Per quanto riguarda la nostra regione, si prevedono  condizioni di tempo stabile con alternanza di nubi sparse ad ampie schiarite almeno fino a martedì. Da mercoledì annuvolamenti sparsi con qualche precipitazione localmente nell’aquilano e sui rilievi e nella giornata di giovedì, stando alle immagini dei modelli matematici non del tutto confermate, sono previsti rovesci sparsi di moderata intensità su gran parte dell’Abruzzo con successive schiarite dal tardo pomeriggio ed un generale abbassamento delle temperature.