Si apre una nuova settimana caratterizzata da tempo instabile.

Published in News Meteo

Il tempo instabile continua ad interessare gran parte della nostra Penisola.

La persistenza dell’alta pressione di origine azzorriana sulle regioni scandinave, continua a favorire l’afflusso di correnti fredde dai quadranti orientali sull’Europa centrale e meridionale.

Analizziamo il grafico:

Tra oggi e mercoledì avremo un tempo prevalentemente instabile su gran parte della nostra Penisola a causa dell’arrivo di un nuovo nucleo perturbato da Est che riporterà un nuovo e generale abbassamento delle temperature e rovesci sparsi specie sulle regioni settentrionali e settori Adriatici. Sui settori alpini, molto probabilmente, si verificheranno precipitazioni a carattere nevoso a quote pari o inferiori i 1500m, mentre sui settori appenninici la neve potrà cadere a partire dai 1700/1800m.

A partire da mercoledì, però, un vortice perturbato di origine Atlantico irromperà sui settori occidentali della Penisola Iberica lambendo il Marocco settentrionale, causandone un successivo richiamo caldo dalle regioni nord-africane che interesserà l’Italia. Tra giovedì e sabato, infatti, avremo un deciso aumento delle temperature su gran parte delle regioni centrali e meridionali e con un rinforzo dei venti dai quadranti meridionali.

Inoltre avremo un’estesa copertura nuvolosa che interesserà tutta la nostra Penisola e, a causa dell’elevato contrasto termico tra le due masse d’aria, non si escludono precipitazioni intense sul Nord-Italia, settori tirrenici e Sardegna. Massima attenzione.

Per quanto riguarda l’Abruzzo, nella giornata odierna avremo nuovi annuvolamenti a partire dai settori montani e del teramano in successiva estensione sul resto della regione e con la formazione di rovesci sparsi che localmente potrebbero risultare di moderata o abbondante intensità. Anche nella giornata di martedì assisteremo a precipitazioni sparse, localmente abbondanti, su tutto l’Abruzzo con le nevicate che interesseranno i rilievi a quote inferiori i 1700m. Da mercoledì potrebbe esserci un miglioramento delle condizioni meteorologiche. Da giovedì, come anticipato, saremo interessati da un’estesa copertura nuvolosa che potrebbe favorire la formazione di locali rovesci sui settori occidentali in successiva estensione sul resto dell’Abruzzo. Fino a mercoledì le temperature saranno ancora sotto media ma da giovedì avremo un deciso rialzo dei valori termici. Seguiranno aggiornamenti.