Rapido passaggio perturbato anche in Abruzzo ma da domani tempo prevalentemente stabile

Published in News Meteo

Situazione meteorologica caratterizzata da maltempo e calo delle temperature lungo i settori Adriatici.

Un rapido passaggio perturbato dai quadranti nord-orientali del nostro continente, ha raggiunto le regioni dell’Est Europa lambendo gran parte della fascia orientale della nostra Penisola. In queste ore, infatti, sono presenti annuvolamenti piuttosto consistenti su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia garganica e sono in corso precipitazioni localmente anche di moderata intensità specie lungo i settori costieri. Sui settori appenninici la neve sta scendendo a quote pari o inferiori i 1600m. Inoltre si registra anche una generale diminuzione delle temperature che, fino a venerdì, rimarranno nelle medie stagionali.

Tuttavia, questa situazione di instabilità ci lascerà entro domani pomeriggio grazie ad una nuova rimonta dell’alta pressione che garantirà, almeno fino mercoledì/giovedì, tempo stabile su gran parte del nostro stivale. Attenzione alle nebbie che tenderanno a formarsi nelle valli e settori pianeggianti. Per il weekend tendenza ancora molto incerta.

Per quanto riguarda l’Abruzzo, nelle prossime ore assisteremo alla formazione di precipitazioni che interesseranno buona parte del versante orientale della nostra regione. Sono previste anche delle nevicate in montagna a quote pari o inferiori i 1500m. L'instabilità, successivamente, tenderà ad attenuarsi nel corso delle ore notturne e domani in mattinata, seguiranno ampie schiarite ovunque. Successivamente, in Abruzzo avremo condizioni di tempo variabile con annuvolamenti sparsi alternati a schiarite. Vi terremo aggiornati.