Rischio di temporali sulle regioni alpine, caldo in aumento al centro ed al sud.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 5 all’ 11 Agosto 2019.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris]

Siamo nel periodo che rappresenta, probabilmente il periodo estivo, il periodo delle vacanze e delle sagre paesane e quant’altro. E, a quanto pare, le condizioni meteo, se vogliamo, spezzeranno un pochino la nostra penisola, in quanto saranno possibili dei temporali sulle zone alpine, mentre dalla val Padana in giù, il tempo appare non solo migliore, ma con la colonnina di mercurio in sensibile aumento da Mercoledì. Ecco, questo il quadro meteo, a grandi linee per questa settimana.

Lunedì 5, al mattino, al nord, cielo variabile lungo l’arco alpino, sereno o poco nuvoloso sul resto della penisola. Da metà giornata, saranno possibili dei fenomeni, anche a carattere moderato lungo tutta la fascia alpina. Dalla val Padana in giù, cielo poco nuvoloso, soprattutto per il passaggio da ovest di una certa nuvolosità alta e stratificata e nessun rischio di fenomeni. Ventilazione in prevalenza occidentali, a parte sulle regioni adriatiche, ove spirerà della brezza da est. Temperature in aumento sul nord ovest, e zone interne del centro sud, stazionarie altrove.

Martedì, la situazione non si discosterà di molto rispetto al giorno precedente. Possibilità di temporali sulle regioni settentrionali, più che altro, località alpine. Sulle rimanenti regioni, cielo poco nuvoloso e temperature in leggero aumento, con valori sui 22°c ad 850 hpa, ancora più caldo sulla Sardegna, con punte di 24°c sempre alla quota di 1450 m circa, in libera atmosfera. Ventilazione simile al giorno prima.

Mercoledì, cielo nuvoloso al nord, con dei temporali a carattere moderato ovunque sui settori alpini. Meglio sulla val Padana, anche se qualche precipitazione potrà essere presente, sotto forma di rovesci sparsi. Sulle rimanenti regioni, cielo poco nuvoloso con qualche addensamento sparso, lungo le aree montuose, ma senza nessuna occasione per dei fenomeni. Temperature in lieve salita tra l’Abruzzo ed il sud, con valori ad 850 hpa sui 25°c, per cui qualche valore potrà oltrepassare i 40°c nelle località poste in basso. Venti da sud, quasi forti sulla Sicilia occidentale, le coste Laziali e della Toscana.

Giovedì, le precipitazioni, sempre a carattere temporaleschi, tenderanno a portarsi verso l’Emilia e la Toscana. Piogge diffuse sul Triveneto, meglio la situazione sul nord ovest. Dall’Umbria in giù, cielo poco nuvoloso con il passaggio di stratificazioni e qualche innocuo addensamento sui rilievi , ma molto a carattere sparso. Venti in generale da scirocco, temperature in lieve aumento sulle regioni settentrionali, in leggero calo al centro, sempre stazionarie e quindi molto caldo al sud.

Venerdì, continua la possibilità di rovesci sulle regioni settentrionali, o meglio sulle aree alpine, sarà meglio sulla fascia peninsulare. Temperature per lo più stazionarie, per cui molto caldo, venti in genere da sud.

Sabato, qualche fenomeno ancora sull’arco alpino, altrove, tempo estivo con temperature elevate, anche oltre i 40°c sulle località poste in basso al centro, al sud e sulle due isole maggiori. Venti da sud sud ovest sulla fascia tirrenica, da est, sulle coste adriatiche, temperature in aumento al nord, stazionarie al centro ed al sud.

Infine Domenica, la quale appare molto caldo su quasi tutto il territorio Italiano, con valori ad 850 hpa, tra i 23 ed i 25°c tra il centro ed il sud. Qualche rovescio sparso lungo l’arco alpino, sul resto della penisola cielo poco nuvoloso.

In Abruzzo.

Da quel che sembra, la settimana che va ad iniziare appare davvero con un tempo pienamente estivo. Da Martedì, temperature in aumento e cielo sostanzialmente poco nuvoloso su tutta la regione. Venti occidentali nelle aree interne, più da brezza orientale altrove.