Tempo spesso instabile su alcuni settori, clima non freddo.

Published in News Meteo

Le previsioni meteo dal 16 al 22 Dicembre 2019.

  
[Previsioni a cura di Thomas Di Fiore dell'Associazione AQ Caput Frigoris]

E’ tornata l’alta pressione su buona parte della penisola italiana e soprattutto in un contesto molto mite per il periodo con valori ad 850 hpa sui 9/10°c. Per farla breve, la settimana che va ad iniziare, vedrà tempo discreto o buono come al centro ed al sud, fino a Martedì, in qualche caso Mercoledì. Poi, a seguire, le condizioni meteo appaiono di nuovo compromesse, per l’arrivo di correnti atlantiche le quali saranno foriere di precipitazioni sul nord ovest, mentre più a carattere di rovescio sulle rimanenti zone del nord e soprattutto del centro ed a seguire, verso il fine settimana, al sud. Insomma, a quanto pare al momento, sembra una situazione già vista nei giorni scorsi, con la possibilità di un nuovo ritorno di piogge, piuttosto forti in qualche caso, sul nord ovest, come già accennato.

Intanto Lunedì 16 Dicembre, le correnti ruoteranno tra libeccio e scirocco. Pertanto, saranno possibili dei fenomeni, deboli, su Toscana, Liguria, prealpi Lombarde. Nuvoloso al nord, parte del centro, meglio dal Lazio, Marche in giù. Temperature in aumento al centro, stazionarie al nord con 4°c ad 850 hpa ed al sud con 12°c sempre alla quota di 1450 m, in libera atmosfera.

Martedì, sempre lo scirocco a farla da padrona. Piogge, moderate su Piemonte, Valle d’Aosta, con nevicate oltre i 1800 m circa, piogge in Liguria. Cielo nuvoloso sul resto del nord, e centro nord, così come sulla Sicilia meridionale, Calabria e Puglia. Meglio al centro. Temperature in aumento al nord di un paio di gradi, zone alpine comprese, stazionarie sulle altre regioni dalle Marche e Toscana in giù. Venti da sud, praticamente un po' ovunque.

Mercoledì, pian piano lo scirocco inizierà ad attenuarsi, per le correnti che giungeranno da ovest, per l’abbassarsi un pochino di latitudine la grande depressione atlantica. Piogge anche forti sulle regioni nord occidentali; piogge forti su buona parte della Sardegna; tra deboli e moderate sulle coste Toscane, Laziali, sulla Sicilia, e parte della Calabria. Altrove generalmente nuvoloso. Temperature in calo di qualche grado su quasi tutta Italia, con valori tra i 6°c ed i 7°c, ad 850 hpa, qualcosa in meno sulla Sardegna; venti da sud sud est, tendenti prima di sera da ovest sud ovest, quasi dappertutto.

Giovedì, ventilazione da ovest sud ovest, moderata con dei rinforzi su molte zone d’Italia, possibilità di fenomeni moderati sui versanti di confine nord occidentali, nevose oltre i 1400 m circa. Piogge anche sulla Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, parte dell’Abruzzo, Calabria. Temperature senza variazioni di rilievo, un po' ovunque.

Venerdì, sembra che delle intense correnti da ovest sud ovest, potranno apportare dei fenomeni forti sulla Liguria e parte del Piemonte occidentale. Precipitazioni che saranno in estensione un po' ovunque, forti nella successiva nottata anche lungo l’appennino centrale che si affaccia sul tirreno. Temperature in aumento al centro con possibile effetto foehn sul versante adriatico, ed anche al sud ( 12°c ad 850 hpa), stazionarie al nord. Ventilazione sostenuta soprattutto lungo la fascia peninsulare.

Sabato, potrà formarsi un minimo depressionario al centro nord che scorrerà veloce verso sud est. Piogge più diffuse al nord est, con nevicate intorno ai 1000 m, localmente più in basso. Fenomeni un po' ovunque lungo la penisola, più presenti sul versante tirrenico. Neve lungo l’appennino oltre i 1600 m circa. Venti tra deboli e moderati sulle regioni settentrionali da direzione variabile. Forti da ovest quasi ovunque. Temperature in calo, di alcuni gradi.

Domenica, fenomeni sui versanti di confine, nevosi oltre i 1500 m circa, altrove tempo discreto con cielo tra poco nuvoloso e variabile per via di qualche addensamento pomeridiano. Temperature in leggero aumento tra il centro ed il sud, venti da ovest, sud ovest su buona parte della penisola.

 

In Abruzzo.

Sarà una settimana non fredda, con un clima mite e ove sarà presente qualche pioggia tra Giovedì e a come sembra tra Venerdì e Sabato, con nevicate oltre i 1600/ 1800 m circa. Poi, a seguire tempo migliore in un contesto non freddo.